top of page
sfondoTavola disegno 1 copia 3-100.jpg

PAGELLE 

SEVERI CORRENTI

RIELLO 6,5: il Severi può contare su un portiere di tutto rispetto, che di fatto rimanda la sconfitta della propria squadra al secondo tempo, ed evitando un passivo potenzialmente peggiore.
CATTABENI 5,5
LAUDICINA 5,5
DIOP 6
ELSAHLI 6,5:
l'apporto dato in fase di spinta è ridotto al minimo, ma risulta quantomeno efficace in contenimento, facendo registrare anche un salvataggio sulla linea
CONTE 5,5
MAURETTO 6,5:
prova ripetutamente a farsi strada tra le linee avversarie, tentando qualche sortita palla al piede. Gli manca forse un po' di precisione negli ultimi metri.
COMINELLI 5,5
SCIACCA 6
MITOLA 5,5:
sembra voler replicare la prestazione monstre offerta contro il Leonardo, ma si spegne abbastanza rapidamente, complici anche i pochi palloni ricevuti.
PARAPINI 5: fin troppo arrendevole, non riesce a far salire la squadra tenendo su i palloni recapitatigli.

(Subentrati: ROVATI 6
FACCONI 6
RADOLLOVICH 6
PITTALUGA 5,5
PAXIA 5,5
FAVRETTI 6)

LA MANZONI


DE PAS 6,5
PERERA 6,5:
questa volta parte titolare, ed è a tutti gli effetti una scelta azzeccata, offrendo un contributo di tutto rispetto sulla fascia destra.
RONCAGLIA 6,5
ARAGONA 5,5
FERRI 6,5
TEDESCHI 6
PRAZZOLI 6,5:
ancora un gol da fuori area, ancora nei minuti finali, questa volta con un gran interno destro a giro. Pur non avendo lo stesso peso specifico della rasoiata contro il Berchet, da un punto di vista meramente estetico è una giocata anche superiore.
DI MICHINO 5,5: un peccato che chiuda con un'espulsione stupida una prova da protagonista, in cui la sua rapidità negli ultimi metri è stata indubbiamente un fattore chiave.
MARCHI 5,5
SGAMBETTERRA 7:
si rifà alla grande dopo l'amarezza personale del rigore sbagliato contro il Berchet, con un gol da serpente dei 16 metri che sblocca un match ostico, e proietta la Manzoni in cima al girone.
BIZZARRI 7: agisce quasi da falso nueve, abbassandosi per favorire il giro palla e gli inserimenti appuntiti dei propri compagni. Il gol dell'1-0 è figlio di una sua invenzione, e anche l'azione del raddoppio parte dai suoi piedi.

(Subentrati: TRIGLIA 6
HAZAN 6,5)

bottom of page