top of page
sfondoTavola disegno 1 copia 3-100.jpg

PAGELLE 

MARCONI

SALA 5,5: la punizione di Trallo, di fatto l'unico episodio in cui viene chiamato in causa, lo coglie leggermente impreparato, scavalcato dalla strana traiettoria presa dal pallone.
BIELLI 6,5
BANDELLO 6,5
TERRONE 6
BARERA 6,5: 
LA ROSA 7:
sempre nel vivo della partita, si abbassa per impostare e si inserisce per concludere o rifinire, disputando una prestazione di grande presenza e continuità.
SARTORELLI 7: per buona parte del match riesce a mettere ordine soltanto parzialmente, finché non gli viene la felice intuizione di unirsi all'assedio che i suoi compagni avevano lanciato ormai da tempo alla porta del Russell. Trova dunque il gol del pareggio, che gli dà lo slancio ulteriore per concludere al meglio la gara.
LOMBARDO 6,5
BIANCHINI 6
DOPINTO 6
BANDELLO 5,5:
risulta fin troppo impreciso sotto porta, specie considerata la mole di gioco creata dai compagni, a cui è mancato un terminale efficace in questa partita.

 

(Subentrati: CHEICKH 7: terza partita in cui entra dalla panchina, terza partita in cui fa la differenza. Ingaggia una vera e propria battaglia personale con Maltese, splendido portiere avversario, e oltre alle sue ormai note capacità nel puntare l'uomo, si rende pericoloso anche quando non ha il pallone.
NESTICO 5,5
TOTARO 6
GUERRINI 5,5)

 

RUSSELL OMERO

MALTESE 8:
i gironi volgono ormai al termine, e fin qui nessun portiere ha regalato una prestazione individuale come la sua. Tira fuori dal cilindro alcune parate semplicemente disumane, che frustrano i ripetuti tentativi del Marconi, prima di arrendersi sul gol di Sartorelli, dove forse poteva scegliere meglio i tempi dell'uscita.  
RATTO 6: dopo un primo tempo relativamente tranquillo, l'ingresso di Cheickh lo mette decisamente di più con l'acqua alla gola; riesce però a non annegare, tenendo discretamente botta.
MICALI 6,5
MARIANI 7:
in un match condotto in trincea dalla propria squadra, si arma di baionetta e disputa un match di grande attenzione e personalità, producendosi anche in un paio di uscite interessanti.
D'ANNIBALI 6
GRANI 5,5
CRISTAUDO 6
CANCELLIERE 6,5:
in mezzo al campo è probabilmente il giocatore con più qualità dei suoi, ma ciò non gli impedisce di dedicarsi a pieno alla causa difensiva, facendosi un mazzo enorme anche in copertura.
ROSSI 5,5 
TRALLO 7:
appare fin da subito ben sintonizzato sulle onde del match, guadagnandosi numerose punizioni necessarie per far respirare la squadra. Su una di esse, da posizione abbastanza decentrata, trova un gol bello ed illusorio, che lo iscrive al club ristretto dei pochi giocatori ad aver colpito su punizione, assieme a Montrasi del Cardano, Aliverti del Beccaria e Makhail del Bottoni.
MAURI 5,5

(Subentrati: DEL GAUDIO 6
CASLINI 5,5
PERRUCCI 5,5
CLIVIO 6)

bottom of page