top of page
sfondoTavola disegno 1 copia 3-100.jpg

PAGELLE 

FELTRINELLI

SAFARI 6,5:
tiene a galla i suoi con alcuni interventi davvero notevoli, tra cui un vero e proprio miracolo sulla linea di porta. Mostra grande coraggio e sicurezza nelle uscite, oltre a cavarsela bene con i piedi
MARCONI 5
MELE 5
SPECCHIO 6:
tra i più dotati tecnicamente della propria squadra, pur agendo da difensore centrale, prova a far partire l'azione da dietro con alterne fortune, e riesce a tener botta dignitosamente di fronte alle continue ondate del Cremona.
FACCHINI 5,5
SHALABY 5,5
GALEONE s.v. 
MAREY 5:
prova troppo timida da parte sua, rimane a lungo estraneo dal gioco, e anche quando vi prende parte lo fa in modo troppo confusionario.
DI VINCENZO 5,5
ALMEYDA CORDOVA 6,5:
stanco di non ricevere abbastanza palloni, col passare dei minuti abbassa gradualmente il proprio raggio d'azione, facendo intuire un gran potenziale seppellito dalla prova insufficiente della propria squadra.
TESTINI 5: molto deludente la sua prova, in cui non riesce mai a sprigionare la propria forza fisica, e si lascia andare a qualche errore davvero banale anche dal punto di vista tecnico.

(Subentrati: PAVESI 5,5
PREDARI 5,5

 

CREMONA

MALDIFASSI 6,5
E.MAGGINI 7:
la catena di destra del Cremona si presenta come uno dei reparti chiave della squadra, anche in virtù delle sue sgroppate, come quella che lo porta a procurarsi il rigore del 2-0. In fase di contenimento non va praticamente mai in affanno.
BRUZZONE 7,5: uno dei migliori difensori della scorsa edizione ricomincia esattamente da dove aveva lasciato, non facendo passare neanche gli spifferi d'aria, e improvvisandosi goleador con un sinistro spietato all'angolino.
CAROTENUTO 7: new entry rispetto all'anno scorso, sembra già essersi ben calato nella parte, con chiusure risolutive e tempestività negli interventi
MASSARI 6,5 
D.MAGGINI 7
BAGGIO 6,5
BONATO 6,5
BARONI 8:
sul retro della maglietta trova il proprio voto in pagella, frutto di un gol su rigore, e soprattutto di un'inquantificabile numero di giocate da stropicciarsi gli occhi. Si carica letteralmente la squadra sulle spalle, sprizzando creatività da tutti i pori.
VITALE 6,5
LIGU 6

(Subentrati: TARSIA 6,5:
entra con personalità da vendere, cercando il dialogo coi compagni di reparto, e non esitando nel puntare l'uomo. Non si fa condizionare da qualche intervento intimidatorio.
DE ROSA s.v.
DI FERNANDO 6
POP s.v. 
FRONTINO s.v.
DORIGO 6
BIANCHI s.v.

 

bottom of page