top of page
sfondoTavola disegno 1 copia 3-100.jpg

PAGELLE 

VITTORIO VENETO

FARANDA 6,5
RIMINI 7:
gioca un primo tempo col freno a mano tirato, in cui commette qualche errore di misura, ma il gol a inizio ripresa lo sblocca definitivamente anche a livello mentale, e inizia a proporsi con sempre maggior continuità
CORICELLI 6,5
MOIRAGHI 7:
dopo aver perso un baluardo come Ferrazza, il VV sembra essere riuscito a sostituirlo in tempo zero. Arriva per primo su ogni singolo pallone, combinando sangue freddo e prontezza.
GAJANI 6
GUASTONE 6
MERCURI 7,5:
passepartout del centrocampo dei campioni in carica, se si potesse vedere la sua heat-map ci sarebbe da restare impressionati. Sembra saper fare letteralmente ogni cosa, e soprattutto facendola bene.
CIKALLESHI 6
COCCHIA 6,5
MOZZON 7:
la fascia di capitano ne accresce lo status di leader tecnico della squadra, che cerca di servirlo ogni volta che può. Implacabile specialista dal dischetto, ciò che però impressiona di più è l'agilità che ha in relazione a una struttura fisica da pugile.
GENCARELLI 7: dopo un torneo disputato ad altissimi livelli da terzino, continua a mettere a soqquadro le corsie laterali dell'MFC, ma stavolta da ala. Se lanciato in velocità può rivelarsi un'arma potenzialmente letale.

(Subentrati: FORMIGA 5,5
DE FINO s.v.)

 

 MARCONI

SALA 6,5:
l'erroraccio sul gol di Rimini è davvero grave, ed è quasi incomprensibile alla luce di ciò che accade nei minuti seguenti. Sala si fa infatti ampiamente perdonare, compiendo due veri e propri miracoli: prima disinnesca un gran sinistro a giro di Mozzon con la mano di richiamo, poi, con un tocco impercettibile di piede alla Courtois, nega la gioia personale a Gencarelli lanciato in 1vs1.
IBA 5: fa in tempo a mostrare delle buone qualità in ambo le fasi prima di venire totalmente seppellito dall'erroraccio che stappa la partita; tenere il braccio così largo in area è decisamente un rischio che non paga.
BIELLI 5,5
BARERA 5,5
BANDELLO 5,5
SARTORELLI 6
TERRONE 5,5
TOTARO 5
BIANCHINI 6
DOPINTO 6,5:
in un match che si trasforma fin da subito in un mare in tempesta, prova a tenere la barra del timone dritta più a lungo che può, non venendo supportato al meglio dai compagni di reparto.
NESTICO 5,5

(Subentrati: CHEICHK 6,5:
l'unico a provare a dare un po' di elettricità a una squadra estremamente scarica nel secondo tempo, sarebbe tornato non poco utile se impiegato dal primo minuto.
GUERRINI 6
VALLE 4,5:
ingresso da horror per lui, che va fin da subito in affanno contro avversari più fisici, tecnici e smaliziati. Il suo autogol non sposta quasi nulla in termini di punteggio, ma mostra molto della confusione riversata in campo dal Marconi.
LOMBARDO s.v.)

bottom of page