top of page
sfondoTavola disegno 1 copia 3-100.jpg

PAGELLE 

MORESCHI

YEMANE 6
ARBITRIO 6,5
LUTEA 6
GHIACCI 6 
CIACIULLI 6
LOSCO 5,5
MAULLU 7,5:
tutte le azioni pericolose del Moreschi passano dai suoi piedi, e oltre ad impostare è bravo anche a rifinire (splendido il filtrante per Shamni sul 4-0) e a concludere (il gol del 2-0 porta la sua firma).
PRODOMI 6
TRECCOZZI 6,5:
in forma meno smagliante del solito, in un paio di occasioni grazia Lazzarin, per poi trafiggerlo sul rigore che avvia la goleada del Moreschi.
MERLO 7,5: in un tridente offensivo all'insegna dei piedi buoni è nettamente il più frizzante. Quando parte in velocità sembra non essercene davvero per nessuno, e in più mette a referto un grande assist per Maullu.
PETROSINO 6,5

(Subentrati: GUARNIERI 6
MAENZA 7:
all'intervallo il Moreschi cambia pelle con una massiccia dose di cambi, e a dare la spinta decisiva in un match rivelatosi ben più appiccicoso del previsto è Maenza, ripetutamente martellante sulla fascia sinistra, e bravo a procurarsi il rigore decisivo.
LOPANE 6,5
MINOLA 6
Miranda 6
SHAMNI 7,5:
eroe inatteso per un pomeriggio, entra dalla panchina e realizza una doppietta che ha ben poco a che vedere con un difensore puro come lui: il primo gol è una bella girata a mezza altezza su calcio d'angolo, il secondo nasce invece da un inserimento intelligentissimo in area, scartando il cioccolatino offertogli da Maullu.
ZARAMELLA 6,5
MARIANI 6
ROMITO s.v.)

 

PASOLINI

LAZZARIN 6,5: il fuorigioco lo grazia dopo che una sua respinta un po' incerta aveva di fatto offerto ad Arbitrio il pallone dell'1-0. Da lì in poi si riprende rapidamente, salvando il Pasolini in due frangenti grazie a delle parate di puro istinto. I 4 gol subiti sono una punizione decisamente troppo severa per lui.
BRUSONI 5
BRAMBILLA 6,5:
onora fino all'ultimo minuto la fascia di capitano che porta al braccio, guidando una retroguardia col baricentro bassissimo, senza commettere praticamente mai errori.
CARRANZA 5
ZUMPANO 5,5
ABDOUELDAHAB 5,5
PICI 6:
dover gestire contemporaneamente il trio d'attacco del Moreschi e al tempo stesso le avanzate dei centrocampisti, Maullu su tutti, non è un compito facile per nessuno. Eppure, a tratti, sembra in grado di riuscirci, seppur nei limiti del possibile.
ROSINI 5
ZAPPALA' s.v.
MARIOLI 6:
in una partita giocata pressoché interamente nella metà campo avversaria non si può far altro che apprezzare gli ettolitri di sudore spesi in fase di pressing e le mille botte prese e date per difendere i pochi palloni transitati dalle sue parti.
BOUZID 5,5

(Subentrati: ARDEMAGNI 5:
entrato praticamente a freddo per l'infortunato Zappalà, si mette anch'egli in trincea coi compagni, ma la sua generosità gli costa caro quando abbatte scioccamente Maenza in piena area, demolendo le poche speranze di resistenza del Pasolini.
VERRONE 5,5)

bottom of page