top of page
sfondoTavola disegno 1 copia 3-100.jpg

PAGELLE 

MORESCHI

YEMANE 6
ARBITRIO 7:
mostra fin da subito una grande propensione offensiva con qualche incursione minacciosa nei primi minuti. Copre bene il proprio lato, e fin da subito indica platealmente di voler tirare il rigore, compito eseguito alla perfezione.
SHAMNI 6,5: a volte stilisticamente parlando non è esattamente il massimo, ma la concentrazione e l'efficacia non gli mancano, ed è questo ciò che conta di più.
LUTEA 6,5
LOPANE
 6
PRODOMI 5,5
MARIANI 5
MAULLU 6,5:
partita generosa del numero 8, che alimenta ripetutamente le azioni dei suoi senza però dimenticarsi di curare la fase difensiva.
MINOLA 6,5: indubbiamente il più attivo del Moreschi, prova a rendere più frizzante un incontro bloccato fin dal primo minuto.
MIRANDA ARIZA 5,5
GUANIERI 5

(Subentrati: FREY 5: prestazione lineare e senza sbavatura, finché non la combina decisamente grossa sul vantaggio avversario, dove si fa sfuggire una punizione tutt'altro che irresistibile apparecchiando la tavola per Zanardini.
ROMITO 5,5
MERLO 6
LOSCO 5,5
ZARAMELLA 5,5
ROSSI s.v.)

 

   ETTORE
CONTI


PEDERSOLI 6
GRUOSSO 6,5
BISOG 6
CAVALLOTTI 6,5:
l'attacco del Moreschi non fa esattamente di tutto per metterlo sotto pressione, ma si rende ugualmente protagonista di qualche buon intervento.
DOSSENA 5,5
HAIDAOUI 5,5:
la qualità non sembra mancargli, ma non riesce a organizzare la manovra con sufficiente continuità.
SERMIDI 5,5
PITRELLI 5,5
INTINI 6,5:
forse il più attivo dei biancoblù, non si tira indietro quando c'è da andare in pressing alto, e prova a illuminare un po' una manovra deficitaria.
ZANARDINI 6,5: entra ed esce metaforicamente dalla partita, non riuscendo a trovare il guizzo giusto fino a pochi minuti dalla fine, quando porta illusoriamente in vantaggio i suoi con una zampata sotto porta.
SCACCABARROZZI 5,5: servito poco e male, non sembra però in grado di far guadagnare metri alla propria squadra, faticando molto a proteggere palla. La fortuna non è dalla sua parte: un suo tiro preciso colpisce il palo interno ed esce fuori.

bottom of page